2014 Finalisti e Vincitori PDF 

Premio Arte 2014

Il 22 ottobre alla Permanente di Milano si è inaugurata la mostra dedicata ai 40 finalisti del Premio Arte e sono state assegnate le Targhe d’oro, i Premi Accademia e il Premio Biffi, quest’anno alla seconda edizione.

L’acrilico su tela Are you interested in a medical encyclopedia? di Simone Prudente (1978) ha vinto la Targa d’oro per la pittura e il Premio Biffi. La Targa d’oro per la scultura è stata assegnata a Rodeo pop, la coloratissima ceramica di Fosca Boggi (1961). Per la grafica, la Targa d’oro è andata all’installazione Aforismi di Eracle Dartizio (1989), mentre il particolarissimo gioco di luci e di ombre di Scala sociale ha fatto meritare la Targa d’oro per la fotografia a Samir Khadem (1980).

I Premi Accademia per la pittura, la scultura, la grafica e la fotografia sono stati vinti rispettivamente da Francesco Snote (1991) con la tecnica mista Untitled III, da Franco Fissore (1958) con la testa in legno e gesso L’arte senz’arte, da Enrico Pierotti (1994) con il grande Ritratto a carboncino e da Chiara Passalacqua (1991) con la serie di fotografie Argilla inviso.

SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO BIFFI. SPAZIO AL TALENTO
Affonda le sue radici nel 1852 la storia di Biffi, azienda leader in Italia per la produzione di salse e sughi. Ora la passione per l’arte del presidente Piero Casella, oltre che nell’attività della galleria Biffi Arte (www.biffiarte.it), un prestigioso spazio in pieno centro di Piacenza, si concretizza anche nel ruolo di mecenate e talent scout. Ecco allora, per il secondo anno consecutivo, la sponsorizzazione del Premio Arte e del Premio Cairo – quest’ultimo tra i più importanti riconoscimenti in Italia per l’arte contemporanea. Ed ecco la seconda edizione del Premio Biffi, assegnato quest’anno a Simone Prudente, vincitore della Targa d’oro per la pittura. L’occasione è particolarmente golosa per un giovane artista. Prevede infatti una settimana di corso presso la prestigiosa Central Saint Martins University of the Arts di Londra e l’opportunità di vedere esposta la propria opera nelle sale della galleria fino a gennaio. Inoltre, come è accaduto al disegno della vincitrice della scorsa edizione del Premio Arte, Giulia Federico, l’opera di Prudente entrerà nel packaging dell’azienda: decorerà infatti una serie di cappelliere a edizione limitata che conterranno i panettoni di Natale. L’anno scorso la galleria Biffi Arte ha dedicato all’artista vincitrice una personale. Evento che lo sponsor replicherà anche quest’anno.