sabato 23 settembre ore 11
Castello Sforzesco, Sala dell'Affresco, piazza Ducale 20, Vigevano -Pv-

sabato 30 settembre ore 16
Castello Isimbardi, via Milano 30, Castello D'Agogna -Pv-


Giulia Sillato
Giulia Sillato, laureata nel 1970 in Lettere Moderne e Filosofia presso l’Università degli Studi “Federico II” di Napoli, si è specializzata in Storia dell’Arte Medioevale e Rinascimentale sotto il magistero di Ferdinando Bologna, longhiano d'eccezione. Nel 1975 inizia ad approfondire l’Arte Contemporanea e la Critica d’Arte nei corsi diretti da Maurizio Calvesi presso “La Sapienza” di Roma. Ha insegnato Storia dell’Arte e delle Arti Applicate in Accademie di Belle Arti e Istituti di indirizzo artistico a Napoli e a Verona. Nel 1997, ormai a Verona da numerosi anni, decide di non accettare l’invito di Federico Zeri a raggiungerlo a Roma per una collaborazione agli eventi delle Scuderie del Quirinale, preferendo restare nel contemporaneo. Dopo i primi approcci al mondo degli artisti viventi, fa partire un evento progettato qualche anno prima: “L’Arte Contemporanea nelle antiche dimore”, serie di rassegne in luoghi museali, che si sarebbe rivelata fortunata e che le consente di verificare sul campo il possibile nesso tra Antico e Moderno e la semantica dei rispettivi linguaggi. Sono queste le premesse del Metaformismo, che viene presentato per la prima volta nel 2010 al Palazzo Ducale di Urbino, nell’ambito della 27° Edizione delle Antiche Dimore.