giovedì 18 gennaio ore 18
sala Cartia - Palazzo di Città Rosolini, SR


Cuccioli nel vento
Sandro Mayer , Osvaldo Orlandini


Novità 2010
Prezzo:
€ 14,00
Editore: Cairo Editore
Collana: Scrittori italiani
Pagine: 460
ISBN/EAN: 978-88-6052-300-6

in breve
Se i cani non sanno mentire sull’amore è perché i cani sono fatti per l’amore. Non sanno parlarne ma sanno dimostrarlo.

È il giovane maremmano Tim, che non si rassegna all’abbandono, a fare conoscere il significato del verbo amare a Roberto, padre assente e poco sensibile, cambiando la vita di tutta la sua famiglia. E, trascinati dall’intelligente e dignitosissimo Tim, entreremo nella casa di ringhiera in Corso Como a Milano. Storia per storia, famiglia per famiglia, vivremo con loro passioni, gelosie, imbrogli, tradimenti, lacrime e felicità. Come solo la vita può dare. E come solo un cane può aiutarci a comprenderne fino in fondo il senso. Dice una delle protagoniste: «È che loro, i cagnolini, compaiono dal nulla: da un allevamento, da un negozio, da un canile o dalla strada. E prima di incontrare noi sembrano sperduti, proprio figli di nessuno. Poi entrano nelle nostre case e diventano figli nostri».

Nella vecchia palazzina di Corso Como ogni storia e ogni personaggio, da Roberto alla signora Pina, a Fiammetta, Francesco, Ferdinando, Maria, Renato, Daniela, Ilòr… si legano tra loro e danno forma a un destino comune sotto il segno dell’amicizia e dell’amore di questi animali silenziosi e generosi, allegri e disponibili, fedeli e pazienti. Un amore sempre senza parole e, anche per questo, più vero, che porta la vicenda dalla quiete di Corso Como a Milano all’Albania, dal Medio Oriente agli Stati Uniti, tra giorni di passioni, drammi di guerra, e poi dirottamenti aerei, rapimenti, jet set e malavita.

Se non fosse per gli appunti finali di cronaca in cui i due autori, Sandro Mayer e Osvaldo Orlandini, ci riportano alla realtà, sembrerebbe di leggere solo una favola, dove i buoni amano gli animali e i cattivi non li amano. Ma la vita è molto più di una favola e, affidandosi alla fantasia, il lieto fine può rischiarare l’esistenza di ciascuno di noi.
 English description