Varese nelle antiche stampe
XVII-XIX secolo



Prezzo:
€ 60,00
Editore: Editoriale Giorgio Mondadori
Collana: Grandi libri illustrati
Pagine: 444
ISBN/EAN: 978-88-6052-281

in breve
I paesaggi, gli ambienti naturali e le atmosfere di luci e colori che hanno incantato tanti viaggiatori del passato rivivono in questo straordinario volume che raccoglie oltre 370 antiche stampe dedicate al territorio varesino.

I molteplici ritratti della città di Varese pubblicati testimoniano la vivacità e il ruolo politico ed economico di questo centro che Nicolò Sormani definì “dell’Insubria vago giardino”, Gabriel Fauré descrisse come “veramente incantevole”, Stendhal elevò a “Versailles di Milano”.

Tra i soggetti della raccolta: il Sacro Monte, il Monastero di Santa Maria del Monte, il paesaggio del lago e delle colline moreniche, il tessuto urbano, i monumenti e gli edifici principali. Non mancano immagini della Varese al lavoro né quelle numerosissime della battaglia di Varese del 26 maggio 1859, uno dei momenti fondamentali del Risorgimento. Infine la vita sportiva e mondana della città, ritratta nelle stampe relative alle corse all’ippodromo.

L’opera, suddivisa in dieci sezioni, si avvale della competenza di Patrizia Foglia e della profonda conoscenza dell’iconografia italiana ed europea di Sergio Trippini. Il saggio introduttivo è di Silvia Regonelli. Il volume si inserisce nella collana La Storia di Varese, a cura del Centro di Storia Locale dell’Università degli Studi dell’Insubria.

Una straordinaria raccolta di stampe antiche.

Oltre 370 immagini corredate da commenti e note biografiche.

Un suggestivo spaccato di storia locale, un affascinante viaggio nel passato.