giovedì 18 gennaio ore 18
sala Cartia - Palazzo di Città Rosolini, SR


Hillary vista da molto vicino
Silvana Giacobini


Prezzo:
€ 15,00
Editore: Cairo Editore
Collana: Storie
Pagine: 208
ISBN/EAN: 978-88-6052-755-4

in breve
Duecentoquarant’anni sono dovuti trascorrere, dalla fondazione degli Stati Uniti d’America, prima di vedere una donna candidata alla presidenza. Basterebbe dunque la nomination del Partito democratico a fare entrare Hillary Rodham Clinton nella Storia, anche se fin dai suoi primi passi sulla scena pubblica, come First Lady del governatore dell’Arkansas, si è subito capito che si trattava di un vero animale politico. Avvocato di successo e poi prima socia donna di uno dei più importanti studi legali americani, Hillary non si è neppure accontentata del ruolo di Prima Signora a fianco del 42mo presidente Bill Clinton. Del resto la vita di HRC è un succedersi di primati: quando viene eletta senatrice dello Stato di New York, l’America doveva ancora vedere la moglie di un presidente ricoprire una carica elettiva. Poi Obama l’ha voluta accanto a sé come segretario di Stato, ma Hillary comunque ancora una volta non si è fermata: per la seconda volta si è lanciata alla conquista della Casa Bianca. Dopo che tutto è stato detto e scritto di lei, ecco la testimonianza diretta di Silvana Giacobini, che l’ha incontrata e intervistata più volte, in una condizione di privilegio, senza intermediari. Dialoghi informali, come tra due amiche, in cui ai temi politici e pubblici si alternano i discorsi di due donne, mogli e madri. Dopo i toni aspri ed esasperati della campagna elettorale contro l’aggressivo Trump, l’icona del “giornalismo gentile” italiano ci restituisce finalmente un’immagine più intima e vera: Hillary Clinton come non l’avete mai vista. Da molto vicino.
 English description