Alfredo Lucifero - Le strade del vento

a cura di Lia Bronzi

Prezzo:
€ 15,00
Editore: Editoriale Giorgio Mondadori
Collana: Cataloghi d’Arte
Pagine: 92
ISBN/EAN: 978-88-6052-983-1

in breve
Dopo Scultura è poesia, Ulisse per sempre, Luce nel nulla e Una farfalla smarrita prosegue ininterrotta la produzione lirica di Alfredo Lucifero (nella foto a destra) in collaborazione con l’Editoriale Giorgio Mondadori. Come scrive la curatrice Lia Bronzi nella prefazione dell’opera, anche in questa nuova raccolta “... emerge come sempre, il riflesso di un’anima sensibile, rivolta all’attenzione e all’ammirazione della natura e del cosmo tutto, secondo un movimento di idee nascenti da riflessioni e profondità provenienti dalla meditazione esistenziale del poeta, che sostanzia con profonda sintesi: l’amore avvertito e colto sia nella realtà che nello specchio di essa.”. Trentotto poesie si alternano a dipinti d’epoca appartenenti a collezioni pubbliche e private. Coordinamento a cura di Edizioni Helicon.

Le strade del vento
Non sappiamo da dove veniamo / in questo tempo portato dal vento / i falchi e le aquile / sopra di noi / hanno un volo roteante / e lento / senza / una strada d’aria da percorrere / se non quella indefinibile del vento / le nostre strade sono da sempre / tracciate / quelle del destino / sono anch’esse legate / al volo indefinibile del pensiero”
Alfredo Lucifero


Le immagini evocate dalla lettura dei versi si accompagnano a quelle delle opere aprendo una finestra sull’animo di un poeta, narratore e scultore apprezzato dal pubblico e dalla critica.

Dopo l’arte plastica e la narrativa, Lucifero torna a raccontare se stesso attraverso la poesia e le immagini.

Alfredo Lucifero

Nato a Pisa ma di origini calabresi, negli anni Cinquanta e Sessanta ha avuto modo di frequentare personaggi come Ardengo Soffici, Giuseppe Ungaretti, Leonida Repaci e altri. Magistrato onorario, ha sempre coniugato la professione di avvocato con quella dell’acuto narratore, del gentil poeta e dello scultore: la letteratura e l’arte plastica si sono sempre alternate nella sua vita, formando un unicum. Numerosissime le opere di poesia pubblicate, così come i riconoscimenti e i premi vinti a livello nazionale ed internazionale per la poesia, la narrativa e la scultura. È stato presidente della giuria del premio letterario “Le Muse” di Pisa ed è attualmente Presidente onorario della Camerata dei Poeti di Firenze. È presente nel “Dossier Arte Plastica” del Catalogo dell’Arte Moderna n. 53 e 54.