Mimmo Alfarone
Paintings 2008 > 1976



Prezzo:
€ 50,00
Editore: Editoriale Giorgio Mondadori
Collana: Artisti
Pagine: 168
ISBN/EAN: 978-88-6052-268-9

in breve

Questo catalogo monografico, pubblicato in occasione della recente mostra di Venezia Portraits, Artistic People, raccoglie l’intera opera artistica di Mimmo Alfarone e copre un periodo che va dal 1976 al 2008. Ben documentati dai dipinti più significativi i cicli pittorici più recenti, ognuno dei quali presentato da autorevoli storici dell’arte come Vittorio Sgarbi e Giuseppe Bergamini. Ampiamente illustrata è la serie di opere legate alla ritrattistica e dedicate a personalità del mondo artistico, in particolare Franco Belgiorno- Nettis, Raffaele De Grada, Enzo Di Martino, Gillo Dorfles, Robert Storr, Romeo Britto, Enzo Cannaviello, Gianfranco Ferroni, Fabrizio Plessi, Philip Rylands, Shozo Shimamoto, Alberto Sughi ed Emilio Vedova, con alcune preziose testimonianze scritte e fotografiche. Le tematiche, che vanno dal paesaggio alla figura umana, sono accomunate da una ricerca che mira a cogliere l’essenza di luoghi e persone. Alfarone indaga, scruta e sviscera la realtà per svelarne l’anima. E ci riesce pienamente.

Oltre 130 immagini a colori selezionate per la mostra e per il catalogo.

Opere, biografia, esposizioni e bibliografia di un maestro della figura.

Con ritratti di Emilio Vedova, Antonio Tàpies, César, Gianfranco Ferroni, Paolo Portoghesi, Gillo Dorfles, Sandro Chia, Robert Storr, Philippe Daverio, Shozo Shimamoto, Alberto Sughi.

MIMMO ALFARONE
Vive a Portogruaro (VE). Nato nel 1958 a Gioia del Colle, in provincia di Bari, si diploma al Liceo Artistico di Bari e, nel 1981, all’Accademia di Belle Arti dello stesso capoluogo pugliese. Abilitato all’insegnamento di Materie Artistiche dal 1984, dal 1998 insegna pittura al Liceo Artistico Statale di Venezia. Pronipote del pittore pugliese Sabino Torelli, a sua volta allievo del grande pastellista Francesco Romano, Alfarone mostra sin da bambino una spiccatissima attitudine al disegno. Maestro della ritrattistica, ha una padronanza assoluta delle varie tecniche ma predilige il pastello secco su legno o carta e l’olio su legno.