Alfonso Borghi - La musica del colore

A cura di Luciano Caramel

Prezzo:
€ 25,00
Editore: Editoriale Giorgio Mondadori
Collana: Cataloghi d’arte
Pagine: 128
ISBN/EAN: 978-88-6052-409-6

in breve
Prosegue senza sosta l’attività espositiva di Alfonso Borghi (Campegine di Reggio Emilia, 1944), maestro dell’informale che, attraverso lo spartito di una pittura quasi musicale, segna, aggredisce e incatena. Il volume, catalogo della mostra personale che si inaugura il 26 novembre a Reggio Emilia, propone una sessantina di opere dai primi anni Novanta ai lavori più recenti.

Lavori che sono il risultato di un lungo percorso cominciato negli anni Sessanta con un naturalismo pacato e proseguito negli anni Settanta attraverso la rappresentazione della figura, di suggestione quasi giottesca. Negli anni Ottanta inizierà una rivoluzione che lo porterà a scomporre e sovrapporre le immagini sino a una totale astrazione. Il percorso si conclude con i lavori più recenti, dove la figurazione tende a ricomparire.

Il catalogo e la mostra sono a cura di Luciano Caramel.

Nell’opera di Borghi le forme si leggono a stento, come sottotraccia, in un mondo in bilico tra astratto e figurazione.

La sua pittura segna, aggredisce e incatena. Contamina olio e materiali sintetici, per scoprire una vita fatta di luce e di colore.

Un artista che sente la poesia e la musica per empatia, per istinto e per una straordinaria sensibilità naturale.

Alfonso Borghi è un grande maestro italiano che parla il linguaggio dell’arte internazionale imponendo il proprio segno.