venerdì 21 settembre ore 17
Palazzo della Camera di Commercio, Sala Convegni, corso Vittorio Emanuele II 47, Pordenone

sabato 22 settembre ore 16.30
Piazza Chiossi, Domodossola


Marcello Scuffi

a cura di Giovanni Faccenda

Prezzo:
€ 25,00
Editore: Editoriale Giorgio Mondadori
Pagine: 112
ISBN/EAN: 978-88-6052-428-7

in breve

"Scuffi ha guardato e continua a guardare alla solennità di un paesaggio che ospita severe architetture, con finestre e porte appena dischiuse a partecipare cupi misteri” annota Giovanni Faccenda, curatore del catalogo e della mostra personale dedicata a Marcello Scuffi negli splendidi spazi del Chiostro del Bramante, a Roma, prevista nella seconda metà dell’aprile 2012.

Una cinquantina le opere selezionate dal curatore per l’evento capitolino, prestigiosa tappa della lunga carriera di Scuffi, iniziata negli anni Sessanta da autodidatta spinto da un’insopprimibile passione per il disegno e per il colore. L’evoluzione artistica del maestro è stata un continuo crescendo e oggi Scuffi è considerato uno dei più interessanti pittori figurativi italiani.

Come scrive ancora Faccenda, “Per risalire ad alcune paternità elettive, che si colgono chiaramente nella pittura di Scuffi, occorre risalire al Quattrocento di Masaccio, Masolino, Paolo Uccello e, soprattutto, Piero della Francesca; al secondo Ottocento, simbolista, di Böcklin; all’aureo primo Novecento della metafisica di de Chirico, in particolar modo, e alle singole interpretazioni che di essa ebbero a dare Carrà, Morandi e Sironi."

Il catalogo apre con il testo introduttivo di Giovanni Faccenda e ognuna delle circa cinquanta opere presentate è commentata da un testo critico.