Opere ambientali di ITALO BOLANO
Isola d’Elba, un Museo diffuso d’Arte Contemporanea all’aria aperta



Prezzo:
€ 35,00
Editore: Editoriale Giorgio Mondadori
Collana: Artisti
Pagine: 160
ISBN/EAN: 978-88-6052-502-4

in breve
Il Museo Diffuso all’aria aperta è un connubio tra arte e natura ideato da Italo Bolano, artista elbano che con le sue opere ha “arredato” una delle più belle isole del Mediterraneo. Ceramica, acciaio, vetro dallas o gli stessi minerali di cui l’Isola è ricca, sono i materiali con cui l’artista plasma le sue sculture, che diventano esse stesse parte del paesaggio entrando a far parte della storia dell’Isola. Partendo dall’Open Air Museum, fondato dall’artista stesso nel 1965, il lettore viene guidato nel territorio degli otto comuni elbani in un itinerario tra arte, natura e storia, ma anche personaggi, fatti ed eventi non sempre conosciuti.

Una straordinaria ricerca artistica che vede Italo Bolano protagonista di un dialogo tra l’arte e la natura.

Sculture, installazioni, dipinti a smalto ma anche oli su tela: le opere di Bolano si inseriscono nel paesaggio e nell’architettura elbani come un atto d’amore nei confronti dell’Isola.
Ceramica, acciaio, vetro dallas e minerali del posto vengono plasmati dall’artista dando vita a soggetti che entrano a far parte del territorio.

ITALO BOLANO
Nato a Portoferraio (Isola d’Elba), ha compiuto gli studi artistici a Firenze e quelli di composizione architettonica a Padova, insegnando successivamente disegno e storia dell’arte nelle scuole statali di Prato e Firenze. La sua pittura è passata dall’espressionismo figurativo all’espressionismo astratto. In una verde vallata alla periferia di Portoferraio, Italo Bolano ha creato un museo all’aria aperta, l’Open Air Museum, stabilendo un rapporto organico fra natura e monumenti. Contemporaneamente, fin dagli anni Settanta, ha collocato sue opere negli otto comuni dell’Isola realizzando un percorso d’arte che costituisce il “Museo diffuso dell’Isola d’Elba”. I suoi monumenti, in acciaio, vetro dallas e ceramica e le sue opere di pittura sono collocati in Italia e all’estero, in collezioni pubbliche e private. Ha partecipato a mostre nazionali e internazionali, sia collettive sia personali.