Vittorio Angini
Istanti di un’estasi impalpabile

A cura di Giovanni Faccenda

Prezzo:
€ 20,00
Editore: Editoriale Giorgio Mondadori
Collana: Artisti
Pagine: 80
ISBN/EAN: 978-88-6052-536-9

in breve
Nato e vissuto ad Arezzo, Vittorio Angini si sente, sul piano artistico, cittadino del mondo. Pittore apprezzato in Italia e all’estero, ha ottenuto numerosi riconoscimenti dalla critica. La monografia, che sarà anche il catalogo della mostra autunnale a Milano (Fondazione Luciana Matalon, 9-31 ottobre 2014), propone un percorso antologico di una sessantina di opere, dal paesaggio autunnale del 1970 al nudo del 2013 attraversando il lungo periodo della denuncia, caratterizzato dalla rappresentazione dei “mostri meccanici”. Scrive di lui Giovanni Faccenda, curatore del catalogo: “Ogni singolo scorcio conserva, al solito, un sostrato immaginifico vibrante, l’ardente disposizione di un pittore, Angini – ispirato come pochi altri –, che mescola, indomito, colori e meraviglia, prospettive architettoniche e stati d’animo, il senso, ultimo, della bellezza e valori da intendere – oggi più che mai – come appigli salutari”. Testi in italiano e in inglese.

Un pittore figurativo nella cui opera riecheggia la poesia dei macchiaioli.
La vasta produzione artistica di un maestro della spatola in un’accurata selezione.
Un’originale impostazione realista non disgiunta da una feconda vena romantica.

VITTORIO ANGINI
Vive e lavora ad Arezzo nell’ex Ospizio Francescano di Bagnaia. Ha frequentato la Scuola di Oreficeria e Gioielleria sviluppando capacità artistiche raffinate tali da essere richiesto dalle più importanti aziende orafe aretine. In parallelo ha sempre dipinto, partecipando alle attività artistiche di vari gruppi culturali oltre che a varie esposizioni personali e collettive. Nel 2007 è stato invitato da Josè Van Roy Dalì, figlio d’arte del grande pittore catalano, alla “Quadriennale d’Arte Contemporanea Leonardo da Vinci”, tenutasi a Roma presso il Vittoriano. Dal 2009 sue opere fanno parte del progetto artistico “In Mostra con Dalì” e sono state esposte anche presso la Galleria Tondinelli, a Roma. Nel 2012 ha partecipato alla “Affordable Art Fair” a Londra e nel 2013 alla “Tuscan Art on Tour” a Chicago e Menasha negli Stati Uniti. Opere dell’artista sono in mostra permanente presso la galleria Borley Twist a Chicago e Hinsdale (USA).