La poesia del vero

Sergio Orlando

Prezzo:
€ 15,00
Editore: Editoriale Giorgio Mondadori
Collana: Cataloghi d’Arte
Pagine: 64
ISBN/EAN: 978-88-6052-778-3

in breve
Una piccola delicata monografia in cui Sergio Orlando fa dialogare pittura e poesia, anime che convivono in un artista sensibile ed eclettico. Il volume presenta una quindicina di versi e una trentina di dipinti selezionati per la mostra personale che si tiene in queste settimane alla Galleria degli Artisti di Milano ma è anche una bella finestra sulla poetica di Orlando. Le opere abbracciano circa mezzo secolo del suo percorso artistico, da un disegno a biro del 1967 (Nudo) a un olio del 2016 (Mele). Il testo di Maurizio Cucchi, poeta e critico letterario, ben introduce a una più consapevole conoscenza dell’autore, rafforzata dal saluto del noto fumettista Silver (Guido Silvestri) e da un intervento di Lorenzo Viganò, giornalista e scrittore. Nell’antologia finale contributi di vari personaggi che hanno scritto di Orlando, da Mario Luzi a Federico Fellini, da Carlo Bo a Giovanni Raboni, da Sergio Zavoli a Ferruccio de Bortoli solo per citarne alcuni.

“... nel lavoro di Orlando, come già mi è capitato di dire, uno degli aspetti più rilevanti e vivi del rapporto tra parola e immagine dipinta è nella forte densità pastosa della sua pittura cui risponde una lirica lievissima, vagamente trasognata e trasparente nella sua semplicità.
Maurizio Cucchi

Un poeta del paesaggio, erede della tradizione figurativa lombarda.

Raffinate liriche e dipinti d’autore in un dialogo che ci invita una riflessione sulla bellezza.

SERGIO ORLANDO
Nasce nel 1939 a Como e trascorre la sua infanzia nella Valle d’Intelvi, luogo d’origine dei Carloni, famosi artisti e scultori dai quali discende un ramo della sua famiglia. I genitori, entrambi attori, gli trasmettono l’interesse per il teatro e per l’arte. A Milano è allievo di Giulio Vito Musitelli e, successivamente, di Gino Moro alla Scuola libera del nudo a Brera. A Venezia frequenta l’atelier di Virgilio Guidi. Nel 1970 tiene la sua prima mostra personale. Vive e lavora a Milano e, nei mesi estivi, si stabilisce nell’amata Lanzo d’Intelvi, dove allestisce mostre personali ormai diventate un appuntamento fisso frequentato e apprezzato. Oltre che a Milano, ha esposto in mostre personali a Roma, Firenze, Torino, Como, Novara, Cremona e altre località italiane.