Leilah Nadir
di padre iracheno e madre inglese, è cresciuta tra l’Inghilterra e il Canada. Con una specializzazione in letteratura inglese e storia, ha lavorato nel settore editoriale a Londra e a Vancouver, dove vive. Dopo l’invasione dell’Iraq del 2003, i suoi commenti politici sono stati trasmessi dalla Canadian Broadcasting Corporation e pubblicati su Globe and Mail, Georgia Straight, e la rivista letteraria Brick. I giardini di Baghdad è il suo primo libro.
Maggiori informazioni sul sito dell'autrice .