venerdì 21 settembre ore 17
Palazzo della Camera di Commercio, Sala Convegni, corso Vittorio Emanuele II 47, Pordenone

sabato 22 settembre ore 16.30
Piazza Chiossi, Domodossola


Sono diventata invisibile
Cercare l’amore, i calzini, se stesse
Lucy Cavendish
traduzione di Paola Bertante

Prezzo:
€ 17,00
Editore: Cairo Editore
Collana: Scrittori Stranieri
Pagine: 366
ISBN/EAN: 978-88-6052-117-0

in breve
Se Bridget Jones mettesse su famiglia, diventerebbe come Samantha Smythe, mamma casinista e incasinata in cerca di se stessa. Tra l’altro anche Samantha tiene un diario, nel quale racconta la sua vita e la sua esilarante «famiglia allargata». I figli sono tre.

Edward è il maggiore, ha otto anni e passa il tempo guardando Scooby-Doo e facendosi disegni sul pisello. Bennie, che di anni ne ha due, non sembra per niente attratto dall’idea di imparare a usare il vasino. Jamie, un terremoto di otto mesi, mangia esclusivamente pappa di zucca.

Samantha ha anche un marito: John. O meglio John II, perché il detestabile John I, padre di Edward, è stato il primo. Comunque adesso, per una imprevedibile coincidenza che rende felice Edward ma infastidisce gli altri, vivono tutti insieme.

E mentre le cose si complicano sempre di più, Samantha comincia ad avvertire una sensazione spiacevole, come se, d’un tratto, fosse diventata invisibile…
English Description