martedì 24 gennaio ore 18
Mondadori Megastore, piazza Duomo 1, Milano

mercoledì 25 gennaio ore 18
Hotel Nazionale, piazza Monte Citorio 131, Roma


Elogio del gioco d’azzardo
Cesare Lanza


Novità Aprile 2014
Prezzo:
€ 14,00
Editore: Cairo Editore
Collana: Saggi
Pagine: 168
ISBN/EAN: 978-88-6052-538-3

in breve
Il gioco è una metafora della vita: si soffre o si è felici, ci si agita o ci si difende dalle emozioni continue, si lotta o ci si rassegna a ciò che accade, dominabile o no dalla nostra volontà. Quindi il gioco, sostiene Cesare Lanza in questo pamphlet, non solo non è amorale o distruttivo, ma è addirittura educativo perché insegna a saper vincere e a saper perdere e a comportarsi in maniera intelligente e dignitosa di fronte ai rischi dell’azzardo, cioè della vita.

È partendo da questo presupposto che Lanza fa il suo Elogio del gioco d’azzardo dando però voce anche a chi non la pensa come lui. E lo fa mettendo sul piatto le argomentazioni più diverse: il gioco, come attività di intrattenimento, esiste da sempre in tutte le culture; l’ambiguità dello Stato che da un lato mette sotto accusa il gioco e dall’altro fa da biscazziere e incassa ben felice i soldi che ne derivano attraverso le tasse; il gioco legalizzato è un’attività produttiva che dà lavoro a migliaia di persone e prevede che una parte di fondi sia destinato a iniziative e manifestazioni culturali e di beneficenza; il gioco è stato fonte di ispirazione di grandi opere letterarie e cinematografiche; i proventi derivati dai giochi, anche in passato, hanno consentito la realizzazione di numerose opere d’arte e di far fronte a momenti di criticità.
Ma non solo.
Da grande esperto di gioco qual è, l’autore ha raccolto aneddoti e stravaganze sul tavolo verde per soddisfare la curiosità di tutti, appassionati e non.
 English Description