sabato 2 settembre ore 18.30
libreria Lettera 22, via Giuseppe Mazzini 84, Viareggio -Lu-


Il Bracco Italiano
Arte e storia

Tavole di Massimo Ferri, testi di Giuseppe Colombo Manfroni

Novità settembre 2013
Prezzo:
€ 38,00
Editore: Editoriale Giorgio Mondadori
Collana: Grandi Libri Illustrati
Pagine: 192
ISBN/EAN: 978-88-6052-513-0

in breve
Ricercato ed utilizzato dalle corti italiane ed europee fin dal Medioevo non soltanto per le sue doti venatorie e per la sua affidabilità, ma anche per il suo temperamento dolce ed affettuoso e per la sua bellezza estetica, il bracco italiano rappresenta un vanto per la storia dell’allevamento cinofilo in Italia. Il volume, aggiornato all’ultimo Standard internazionale della razza, ne racconta la storia dalle origini ai giorni nostri e rappresenta uno strumento di studio fondamentale per studiosi, allevatori, appassionati cinofili ma anche per amanti dell’arte e collezionisti. Tavole a colori di Massimo Ferri, testi di Giuseppe Colombo Manfroni. Testo in lingua italiana e inglese.

Dal Medioevo ai giorni nostri, la storia lunga e affascinante di una razza vanto dell’allevamento cinofilo nazionale.

Le informazioni più aggiornate sugli standard morfologici, una guida pratica per chi si dedica o intende dedicarsi all’allevamento del bracco italiano.

Cinquanta splendidi ritratti canini realizzati da Massimo Ferri, maestro nell’uso delle diverse tecniche artistiche, dall’acquerello al pastello, dal disegno alla fusione in bronzo.


MASSIMO FERRI
Nato a Casteldario (MN) nel 1959, sin da bambino rivela un’innata inclinazione per il disegno e per il dipinto. Formatosi artisticamente attraverso lo studio della pittura veneta e dei grandi maestri veneziani, si è dedicato con passione al perfezionamento della tecnica del colore ad acqua, di cui può essere considerato un interprete a livello nazionale.

GIUSEPPE COLOMBO MANFRONI
Nasce a Milano nel 1942. Laureato in Scienze Agrarie, cacciatore, a metà degli anni Sessanta acquista un bracco italiano. Da allora è un crescendo di interesse per la razza, che lo porta a diventare membro di comitati tecnici per le razze canine fortemente impegnato nella revisione e omologazione degli standard. è giudice internazionale.